martedì 17 giugno 2014

Il Dalai Lama "Verde" onorario

2014-06-13 13.21.59Il 13 giugno scorso, a Pomaia ( Pisa),in località Poggio alla Penna, in una ex cava dove sorgerà un monatero buddista, Fernanda Useri, Syusy Blady, Sauro Turroni, Paolo Galletti (consiglieri federali dei Verdi) e Massimo Brundisini hanno donato a Sua Santità il Dalai Lama la tessera onoraria dei Verdi per ringraziarlo delle dichiarazioni in favore dei Verdi e della Natura fatte recentemente in Norvegia. Dichiarazioni in piena continuità con quanto scritto già da anni in vari testi e interviste.
Sua Santità ha ricevuto con piacere il dono simbolico accompagnato da una piccola conchiglia consegnatogli da Fernana Useri, stringendo calorosamente la sua mano e quella di Sauro Turroni.
Con grande soddisfazione la piccola delegazione Verde ha scoperto che anche uno dei principali responsabili della sicurezza di Sua Santità, Helmut KKnoferl, è un Verde tedesco, appartenente alla grande famiglia dei Verdi Europei.

Dalai Lama

 

 

 

 

 

 

 

1 commento:

  1. Paolo Galletti17 giugno 2014 15:42

    inoltre nel libro:
    Sua Santità Dalai Lama,Edmond Blattchen
    La Compassione Universale
    Servitium editrice
    Gorle ( Bergamo) 2000
    pagina 23

    "Edmond Blattchen-
    Santità,eccola dunque l'immagine che lei ha ritenuto
    essere la più importante del nostro secolo:la terra
    vista dallo spazio.
    Nella sua biografia,Au loin la liberté,lei scrive:"La terra è nostra madre"

    Sua Santità Dalai Lama-
    Sì.Anche noi facciamo parte della natura.L'ultima
    necessità,credo è la sopravvivenza;ed essa dipende molto dalla terra.Una
    visione giusta e chiara :penso che sia importantissimo.Così,veda,quando
    descriviamo il nostro pianeta come La Madre,NOSTRA
    madre,viene insieme trasmessa l'idea che dobbiamo aver cura della madre
    pianeta,come della nostra stessa madre.

    Edmond Blattchen-
    Nello stesso libro lei dice ancora." Se dovessi votare ,
    lo farei per un partito ecologista"
    Dalai Lama-
    Sì.Penso che la salute della terra sia importante da
    moltissimi punti di vista.Non si tratta di un argomento ideologico,di
    questa o quella ideologia;ma della nostra stessa sopravvivenza,del
    nostro progresso.Non è una scelta politica: è una questione di
    sopravvivenza:Per questo considero primario il problema."

    RispondiElimina